• e-tron solutions
    e-tron solutions

    Il piacere di guida si unisce alla praticità quotidiana: questo è Audi e-tron. Venite a scoprire le infinite possibilità della mobilità elettrica nella vita di tutti i giorni.
    La Casa dei quattro anelli presenta il primo modello della nuova serie e-tron, un nome non più destinato soltanto a identificare una tecnologia di guida bensì una nuova gamma di veicoli completamente elettrici. Nasce dunque una nuova serie, che si affianca ad A e Q, di cui Audi e-tron è il rappresentante ufficiale: il primo veicolo interamente elettrico del marchio Audi.

Campagna d'intervento: FAQ > Campagna d'intervento > Audi Italia

Campagna d'intervento: FAQ

  • 1400x438_ADIV_P_10281_1.jpg
1400x438_ADIV_P_10281_1.jpg

Domande e risposte

Chi devo contattare se la mia vettura presenta un inconveniente dopo l’implementazione della Campagna d’intervento?

I Clienti possono essere certi che la Campagna d’intervento sarà implementata correttamente e non ci saranno conseguenze negative sui valori di consumo carburante, sulle emissioni di CO2, sulla potenza del motore, sulla coppia massima o sull’ emissioni acustiche e che tutti i valori rilevati in sede di omologazione rimangono validi. Questa era una precondizione chiave per ottenere l'approvazione della soluzione tecnica da parte delle autorità.

Nel caso in cui, dopo l’esecuzione dell’intervento, dovesse riscontrare inconvenienti sulla sua vettura, potrà mettersi in contatto con il Service partner Audi più vicino o chiamare la Diesel-Hotline al numero dedicato 800 28 34 84.

Riceverò un documento dal service partner dopo l’implementazione della Campagna d’intervento e che cosa devo fare in caso di smarrimento di tale documento di conferma?

Sì, dopo l’implementazione della Campagna d’intervento, riceverà un certificato dal service partner.
In caso di smarrimento, o mancato ricevimento di tale documento, può rivolgersi al service partner.

Sono il proprietario di una vettura interessata e risiedo in un paese nel quale le autorità competenti hanno disposto che l'esecuzione della Campagna sia su base volontaria.
Ho deciso di non partecipare alla Campagna d’intervento.
Posso continuare, temporaneamente, a viaggiare in paesi nei quali invece la soluzione tecnica è obbligatoria? (ad esempio: Germania)?

Il Cliente decide autonomamente quando implementare la Campagna d’intervento sulla propria vettura.
Evidenziamo comunque che nei paesi in cui le autorità competenti hanno disposto la Campagna d’intervento obbligatoria, le stesse possono applicare sanzioni qualora non venisse effettuata entro un certo periodo di tempo.
Sì, può continuare a viaggiare - temporaneamente - in paesi dove la soluzione tecnica è obbligatoria (ad esempio per vacanza o transito).

Quali conseguenze comporta questa situazione?

Audi AG conferma che il funzionamento della vettura non è compromesso ed è possibile continuare ad usarla senza limitazioni.

È compromessa la sicurezza della vettura?

No. Audi AG conferma che tutte le vetture sono tecnicamente sicure e adatte alla circolazione su strada senza alcuna limitazione.

Che tipo di intervento verrà effettuato esattamente sulla vettura?

Per il motore 2.0 TDI EA189 è stata sviluppata una soluzione software. Il personale dei Service Partner Audi aggiornerà il software di gestione motore della vettura. Il tempo previsto per tale intervento è di circa mezz’ora.

Per il motore 1.6 TDI EA189, oltre all'aggiornamento del software, sarà installato uno stabilizzatore di flusso. Tale intervento avrà il compito di stabilizzare il flusso a monte del misuratore della massa d’aria, garantendo così un rilevamento più preciso. In questo modo l’iniezione del carburante e il processo di combustione saranno ottimizzati. Il tempo totale previsto per eseguire i 2 interventi è di circa 45 minuti.

È necessario prendere un appuntamento?

Sì. Non appena le misure tecniche saranno disponibili, ogni Cliente coinvolto verrà contattato da Audi e a quel punto sarà possibile fissare un appuntamento con un Service Partner.

La riparazione mi comporta dei costi?

No, la riparazione è gratuita.

Ha altre domande?

Si può rivolgere sempre alla Diesel Hotline Audi per qualsiasi chiarimento.

Tutti i motori Diesel EU6 soddisfano i requisiti di legge?

I nuovi veicoli Audi dotati di motori Diesel EU6 attualmente disponibili nell’Unione Europea – e quindi anche in Italia – non sono coinvolti nella Campagna di intervento per i motori EA189.

Che cos'è il piano di rafforzamento della fiducia "TBM" (Trust Building Measure) di Audi?



Con questo piano "TBM" Audi intende rafforzare la fiducia dei propri clienti e informarli del fatto che prenderà in considerazione qualsiasi eventuale inconveniente segnalato successivamente all'implementazione della Campagna d’intervento eseguita su veicoli equipaggiati con motore Diesel EA189 e che sia connesso a determinati componenti del motore e del sistema di trattamento dei gas di scarico. Il piano "TBM" avrà 24 mesi di validità a decorrere dal giorno in cui l’aggiornamento tecnico è stato effettuato e a condizione che il chilometraggio sia inferiore a 250.000 km al momento della verifica del veicolo presso un Service Partner Audi ai fini dell’implementazione del TBM stesso.

Audi ha sempre dichiarato che l'implementazione dell’aggiornamento tecnico non determina conseguenze negative sui valori di consumo carburante, sui valori delle emissioni di CO₂, sulla potenza, sulla coppia o sulla rumorosità o sulla durata del motore e dei suoi componenti. Tutti i valori rilevanti per l'omologazione del veicolo rimangono validi. Le Autorità competenti hanno confermato esplicitamente che i requisiti legali sono soddisfatti. Tale conferma vale anche per i requisiti di durata dei sistemi di controllo delle emissioni. Il piano "TBM" non influenza in nessun modo questa posizione.

Con il piano di rafforzamento della fiducia "TBM", Audi dà un chiaro segnale che l'aggiornamento tecnico non ha effetti negativi sulla durata del veicolo. Questo piano è volto a rafforzare la fiducia dei clienti nell’intervento tecnico e dovrebbe incoraggiare ancora più clienti a sottoporre i propri veicoli all’aggiornamento.

I clienti potranno ricevere informazioni dettagliate sui termini e condizioni del piano di rafforzamento della fiducia "TBM" presso tutti i Concessionari e Service Partner della marca del proprio veicolo.

Quali brand offrono il piano di rafforzamento della fiducia "TBM" e quali sono i modelli interessati?



Il piano di rafforzamento della fiducia "TBM" è valido per tutti i motori Diesel EA189 dei modelli Volkswagen, Audi, SEAT, ŠKODA e Volkswagen Veicoli Commerciali , sui quali è stato eseguito l'aggiornamento tecnico.

A chi si applica il piano di rafforzamento della fiducia "TBM"?



Il piano di rafforzamento della fiducia "TBM" sarà disponibile per tutti i clienti Audi, le cui veicoli sono dotati di motore Diesel EA189 e che sono stati o che saranno sottoposti ad aggiornamento nell'ambito della Campagna d'intervento per i motori EA189. Si applica solo ai veicoli con percorrenza massima di 250.000 km al momento della verifica del veicolo presso un Service Partner, ai fini dell’implementazione del TBM stesso.
Per poter fruire di tale piano i clienti devono dimostrare, esibendo la relativa documentazione, di essere in regola con tutti i lavori “service” e di manutenzione previsti dal Costruttore.

Il piano di rafforzamento della fiducia "TBM" vale anche retroattivamente per tutti i veicoli sui quali è già stata eseguita la Campagna d’intervento. Il piano avrà validità di 24 mesi a decorrere dalla data di effettiva esecuzione della Campagna (naturalmente qualora tutte le altre condizioni siano soddisfatte). Il piano di rafforzamento della fiducia "TBM" è legato al numero di telaio del veicolo e pertanto si trasmette al nuovo proprietario in caso di vendita dello stesso intervenuta durante i 24 mesi dalla data di esecuzione della Campagna.
Il piano di rafforzamento della fiducia "TBM" è valido a livello mondiale ad eccezione di Stati Uniti, Canada, Corea del Sud, dove vi sono condizioni specifiche diverse.

Quali componenti sono coperti dal piano di rafforzamento della fiducia "TBM"?



Il piano di rafforzamento della fiducia copre in totale 11 componenti del sistema di ricircolo gas di scarico, del sistema di iniezione carburante e del sistema di trattamento delle emissioni: sonda Lambda, sensore di temperatura, valvola di commutazione EGR, valvola di ricircolo gas di scarico, sensore differenza di pressione ricircolo gas di scarico, iniettore, pompa alta pressione, rail carburante, valvola controllo pressione, sensore pressione, tubazioni alta pressione.

Il piano di rafforzamento della fiducia "TBM" non influisce sulla posizione di Audi secondo la quale la Campagna d’intervento non determina conseguenze negative sulla durata del motore e dei suoi componenti. Le Autorità competenti hanno confermato che la misura tecnica soddisfa tutti i requisiti legali e non comporta peggioramenti in relazione a consumo di carburante, emissioni di CO₂, potenza del motore, coppia e rumorosità.

Quali sono le condizioni per l'applicazione del piano di rafforzamento della fiducia "TBM"?



In aggiunta alle condizioni descritte in precedenza:

1) Il piano di rafforzamento della fiducia "TBM"
• può essere valutato, applicato e utilizzato solo presso un Service Partner autorizzato;
• è valido per segnalazioni solo per i materiali utilizzati e lavori eseguiti sui seguenti componenti del sistema EGR, del sistema di iniezione carburante e del sistema di trattamento delle emissioni: sonda Lambda, sensore di temperatura, valvola di commutazione EGR, valvola EGR, sensore differenza di pressione EGR, iniettore, pompa alta pressione, rail carburante, valvola controllo pressione, sensore pressione, tubazioni alta pressione;
• non prevede vetture sostitutive, il rimborso di ogni altra spesa e non copre i danni ecc..

(2) a condizione che:
• il veicolo con motore Diesel EA 189 abbia effettuato la Campagna d'intervento per i motori EA189;
• sul veicolo sia stata eseguita correttamente la manutenzione come da programma service, aggiornamenti e azioni, come richiesto da Audi;

(3) ad esclusione di tutti i casi elencati di seguito:
• casi di naturale usura, vale a dire compromissione del veicolo causata da usura in seguito a normale utilizzo;
• il veicolo non risulti in regola con le riparazioni o la manutenzione ordinaria (secondo quanto specificato dal Costruttore, ad esempio se sono stati utilizzati pezzi di ricambio non autorizzati);
• non siano state rispettate le istruzioni per l'utilizzo, il trattamento e la cura del veicolo, riportate ad esempio nel Libretto Uso e Manutenzione;
• il veicolo sia stato danneggiato da cause terze o in seguito a eventi esterni come incidenti, temporali / grandine, inondazioni ecc. che hanno causato l’inconveniente lamentato;
• qualsiasi segnalazione di inconveniente riguardante il filtro antiparticolato, causato da carico di cenere;
• sul veicolo sono stati montati componenti non autorizzati o è stata effettuata una modifica non autorizzata, ad esempio il chip-tuning;
• il veicolo non è stato utilizzato correttamente, ad esempio per competizioni sportive o in caso di sovraccarico.
• Il proprietario del veicolo non ha segnalato inconvenienti in tempi ragionevoli.
• Il proprietario del veicolo non ha dato a Audi la possibilità di affrontare la questione in tempi ragionevoli.

Può il piano di rafforzamento della fiducia "TBM" essere applicato anche se sul mio veicolo è già stata espletata la Campagna d’intervento?



Sì, come detto il "TBM" è valido - a partire dalla data di effettuazione della Campagna - anche per tutti i veicoli che sono stati sottoposti all’intervento tecnico, (ammesso che tutti gli altri requisiti per il Piano di rafforzamento della fiducia "TBM" siano soddisfatti).

Se il cliente avesse già sostenuto spese per lavori sul suo veicolo successivamente all’intervento previsto dalla Campagna, Audi sarà lieta di verificare se queste possano essere rimborsate. Tutte le richieste per tale rimborso devono essere presentate entro il 31 Dicembre 2017 a un Audi Service Partner della nazione dove la Campagna d’intervento è stata effettuata.

Perché la mia vettura necessita di una misura tecnica?



Nella gestione motore delle vetture interessate è stata utilizzata una funzione software per il riconoscimento della curva di marcia prevista per l’omologazione. In base al riconoscimento della curva di marcia, la gestione motore attiva due diverse modalità: la modalità 1 con un livello di NOx ottimale per le condizioni di prova, oppure la modalità 2 per i livelli ottimali di particolato durante l’utilizzo su strada.

Sono il proprietario di una vettura interessata e vivo in uno dei paesi EU28. Ho deciso di non effettuare l’implementazione del software. Che cosa accade se mi trasferisco in modo permanente in un paese in cui il provvedimento tecnico è obbligatorio e desidero portare con me la mia vettura?



Dovrà immatricolare la vettura in quel paese. Come di consueto le Autorità la informeranno sul tempo che avrà a disposizione per far eseguire l'aggiornamento. Si metta in contatto con un Service Partner Audi nel nuovo paese di residenza.



Diesel Hotline. standard_teaser.img.image.jpeg

Per qualsiasi richiesta La invitiamo a contattarci utilizzando l'indirizzo e-mail o il numero dedicato.

Email: info@audi.it

Telefono: 800 28 34 84

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 20.00
Il sabato dalle 8.00 alle 14.00.