Motori > A4 allroad quattro > Audi Italia - All'avanguardia della tecnica

La sua A4 allroad quattro

La sua A4 allroad quattro
2.0 TDI quattro 6 marce 1

  • Prezzo base
  • 43.300,00 EUR
  • Equipaggiamenti a pagamento
  • 0,00 EUR
  • Prezzo
  • 43.300,00 EUR
  • Rata
    Rata:
    LEASING 2
  • 355,06 EUR

Alimentazione

Trasmissione

21 su un totale di 21 motori

2.0 TDI
2.0 TDI quattro 6 marce
43.300,00 EUR
  • 1968
  • 5,1–4,9 l/100km
  • 133–127 g/km
  • 110 kW (150 CV)
  • Classe di efficienza: A
Business 2.0 TDI quattro 6 marce
45.570,00 EUR
  • 1968
  • 5,1–4,9 l/100km
  • 133–127 g/km
  • 110 kW (150 CV)
  • Classe di efficienza: A
2.0 TDI quattro 6 marce
45.800,00 EUR
  • 1968
  • 5,2–5,0 l/100km
  • 136–130 g/km
  • 140 kW (190 CV)
  • Classe di efficienza: A
2.0 TDI quattro S tronic
46.550,00 EUR
  • 1968
  • 5,1–4,9 l/100km
  • 134–128 g/km
  • 120 kW (163 CV)
  • Classe di efficienza: A
Business Evolution 2.0 TDI quattro 6 marce
46.620,00 EUR
  • 1968
  • 5,1–4,9 l/100km
  • 133–127 g/km
  • 110 kW (150 CV)
  • Classe di efficienza: A
Business 2.0 TDI quattro 6 marce
48.070,00 EUR
  • 1968
  • 5,2–5,0 l/100km
  • 136–130 g/km
  • 140 kW (190 CV)
  • Classe di efficienza: A
2.0 TDI quattro S tronic
48.100,00 EUR
  • 1968
  • 5,1–4,9 l/100km
  • 134–128 g/km
  • 140 kW (190 CV)
  • Classe di efficienza: A
Business 2.0 TDI quattro S tronic
48.820,00 EUR
  • 1968
  • 5,1–4,9 l/100km
  • 134–128 g/km
  • 120 kW (163 CV)
  • Classe di efficienza: A
Business Evolution 2.0 TDI quattro 6 marce
49.120,00 EUR
  • 1968
  • 5,2–5,0 l/100km
  • 136–130 g/km
  • 140 kW (190 CV)
  • Classe di efficienza: A
Business Evolution 2.0 TDI quattro S tronic
49.870,00 EUR
  • 1968
  • 5,1–4,9 l/100km
  • 134–128 g/km
  • 120 kW (163 CV)
  • Classe di efficienza: A
Business 2.0 TDI quattro S tronic
50.370,00 EUR
  • 1968
  • 5,1–4,9 l/100km
  • 134–128 g/km
  • 140 kW (190 CV)
  • Classe di efficienza: A
Business Evolution 2.0 TDI quattro S tronic
51.420,00 EUR
  • 1968
  • 5,1–4,9 l/100km
  • 134–128 g/km
  • 140 kW (190 CV)
  • Classe di efficienza: A
2.0 TFSI
2.0 TFSI quattro S tronic
51.650,00 EUR
  • 1984
  • 6,7–6,4 l/100km
  • 154–147 g/km
  • 185 kW (252 CV)
  • Classe di efficienza: B
Business 2.0 TFSI quattro S tronic
53.920,00 EUR
  • 1984
  • 6,7–6,4 l/100km
  • 154–147 g/km
  • 185 kW (252 CV)
  • Classe di efficienza: B
Business Evolution 2.0 TFSI quattro S tronic
54.970,00 EUR
  • 1984
  • 6,7–6,4 l/100km
  • 154–147 g/km
  • 185 kW (252 CV)
  • Classe di efficienza: B
3.0 TDI
3.0 TDI quattro S tronic
52.450,00 EUR
  • 2967
  • 5,3–5,1 l/100km
  • 143–137 g/km
  • 160 kW (218 CV)
  • Classe di efficienza: A
3.0 TDI quattro tiptronic
54.500,00 EUR
  • 2967
  • 5,5–5,3 l/100km
  • 146–139 g/km
  • 200 kW (272 CV)
  • Classe di efficienza: A
Business 3.0 TDI quattro S tronic
54.720,00 EUR
  • 2967
  • 5,3–5,1 l/100km
  • 143–137 g/km
  • 160 kW (218 CV)
  • Classe di efficienza: A
Business Evolution 3.0 TDI quattro S tronic
55.770,00 EUR
  • 2967
  • 5,3–5,1 l/100km
  • 143–137 g/km
  • 160 kW (218 CV)
  • Classe di efficienza: A
Business 3.0 TDI quattro tiptronic
56.770,00 EUR
  • 2967
  • 5,5–5,3 l/100km
  • 146–139 g/km
  • 200 kW (272 CV)
  • Classe di efficienza: A
Business Evolution 3.0 TDI quattro tiptronic
57.820,00 EUR
  • 2967
  • 5,5–5,3 l/100km
  • 146–139 g/km
  • 200 kW (272 CV)
  • Classe di efficienza: A
Legenda
  • Cilindrata
  • Consumo di carburante
  • Emissioni di CO₂
  • Potenza
Motore non trovato.

Non sono disponibili motori per questo genere di alimentazione per la versione selezionata.

I motori. Attualmente Audi offre il motore 3.0 TDI in due varianti di potenza, con 160 kW (218 CV) e 200 kW (272 CV). Entrambi i propulsori sei cilindri TDI da 2.967 cm3 offrono ottime prestazioni, combinando una potenza superiore con eccellenti livelli di efficienza. La prima generazione del TDI 3.0 dispone di 160 kW (218 CV) e offre 400 Nm di coppia nella fascia di regime da 1.250 a 3.750 giri al minuto. Nel modello di punta, il 3.0 TDI offre 200 kW (272 CV) e 600 Nm di coppia tra i 1.500 e i 3.000 giri al minuto. La nuova A4 allroad quattro ha un’accelerazione pari a una vettura sportiva, impiegando solo 5,5 secondi per raggiungere i 100 km/h con partenza da fermo e raggiungendo una velocità massima limitata pari a 250 km/h. La vettura consuma nel ciclo combinato solo 5,3 litri di carburante ogni 100 chilometri, con emissioni pari a 139 grammi di CO₂ al chilometro. Disponibili anche le motorizzazioni 2.0 TDI da 190 CV e 2.0 TFSI da 252 CV.
750x410_AA4_161007.jpg
Potenza di trasmissione La nuova Audi A4 allroad quattro propone di serie la trazione integrale quattro, garantendo elevata dinamicità, grande trazione e ottimo feeling su quasi tutte le superfici. A seconda della motorizzazione è possibile scegliere tra il cambio manuale a sei rapporti, l’S tronic a sette marce e il tiptronic a otto rapporti.

Gli ultimi sviluppi tecnologici hanno permesso una riduzione dell’attrito, un minor peso, un’alimentazione dell’olio estremamente efficiente e un pendolo centrifugo sul volano bimassa che consente regimi del minimo particolarmente bassi. Grazie alla doppia frizione, la procedura d’innesto della marcia avviene in pochi centesimi di secondo, praticamente senza alcuna interruzione della forza di trazione. Un ingranaggio cilindrico consente la trasmissione della potenza dall’albero di uscita al differenziale dell’assale anteriore.

Anche il convertitore di coppia automatico, caratterizzato da innesti morbidi e rapidi, è stato completamente ripensato. L’elevato numero di marce indica che è possibile mantenere il motore più vicino possibile al livello di carico ideale.

Entrambi i cambi automatici sono di ultima generazione e si distinguono per l’ampia spaziatura dei rapporti. Le marce basse sono corte, offrendo una reazione più sportiva, mentre quelle alte sono lunghe, garantendo minori consumi e numero di giri. Il conducente può scegliere tra le modalità D, S ed E, e innestare manualmente le marce utilizzando in qualsiasi momento la leva del cambio o in alternativa i bilancieri al volante, disponibili di serie.

La trazione integrale quattro di Audi è la soluzione migliore per garantire ottimi livelli di dinamicità, trazione, sicurezza di guida e stabilità direzionale. Funzionando in modo esclusivamente meccanico, i tempi di risposta sono immediati. La trazione quattro è inoltre affiancata dalla gestione selettiva della coppia sulle singole ruote, che interviene su qualsiasi terreno.
L’assetto Grazie all’assetto rialzato (23 mm in più rispetto ad Audi A4 Avant) e al maggiore diametro dei cerchi, la nuova Audi A4 allroad quattro ha un’altezza dal suolo 34 millimetri superiore rispetto ad A4 Avant, che si traduce in un miglior feeling di guida sia su strada sia su terreni morbidi e sconnessi.

In alternativa a quello proposto di serie, la vettura offre, a richiesta, un assetto con regolazione degli ammortizzatori. Alcuni sensori sono in grado di misurare i movimenti delle quattro ruote e monitorare l’accelerazione longitudinale e trasversale, consentendo agli ammortizzatori di adattarsi alle caratteristiche del fondo stradale e alle condizioni di marcia. Il risultato è una migliore dinamica di guida, un comfort superiore e un buon feeling su fuoristrada. Tramite l’Audi drive select il conducente può selezionare le impostazioni di base relative all’assetto della vettura semplicemente premendo un pulsante.

Il sistema di controllo della dinamica di marcia Audi drive select della nuova A4 allroad quattro offre innovative funzioni. Oltre alle classiche modalità comfort, auto, dynamic, efficiency e individual (solo in combinazione con il sistema di navigazione), è disponibile la nuova modalità offroad, che permette di gestire in modo ottimale le caratteristiche di guida della vettura e tutti i più importanti sistemi di assistenza al conducente quando si affrontano terreni sconnessi e strade non asfaltate.

L’assale anteriore a cinque bracci di nuovo sviluppo offre allo stesso tempo estrema agilità e massimo comfort. Grazie all’intenso lavoro di sviluppo, tale componente risulta 5 kg più leggero rispetto al modello precedente.

Audi ha riprogettato anche il servosterzo elettromeccanico affidandosi a un nuovo elemento compatto che pesa 3,5 kg in meno rispetto al modello precedente. In questo modo il conducente riceve un feedback più diretto rispetto alle condizioni del fondo stradale, che si traduce in una maggiore precisione di sterzata. Su richiesta è disponibile anche lo sterzo dinamico con demoltiplicazione variabile.

Al posteriore, un assale a cinque bracci va a sostituire il modello precedente a bracci trapezoidali. Attraverso un intelligente mix di materiali, gli ingegneri Audi sono riusciti a ridurre di altri 7 kg il peso dei componenti dell’assale.