• e-tron solutions
    e-tron solutions

    Il piacere di guida si unisce alla praticità quotidiana: questo è Audi e-tron. Venite a scoprire le infinite possibilità della mobilità elettrica nella vita di tutti i giorni.
    La Casa dei quattro anelli presenta il primo modello della nuova serie e-tron, un nome non più destinato soltanto a identificare una tecnologia di guida bensì una nuova gamma di veicoli completamente elettrici. Nasce dunque una nuova serie, che si affianca ad A e Q, di cui Audi e-tron è il rappresentante ufficiale: il primo veicolo interamente elettrico del marchio Audi.

Nuovi standard per il consumo di carburante > Audi Italia

Nuovi standard per il consumo di carburante

Più vicini al consumo reale:
il WLTP sostituisce il NEDC (New European Driving Cycle).

A partire dal 1° settembre 2017 (*) i dati relativi al consumo di carburante per le nuove automobili immesse nel mercato sono stati determinati usando una nuova procedura: il WLTP. Il WLTP sarà quindi richiesto per ogni nuova immatricolazione a partire dal 1° settembre 2018.
WLTP è l’acronimo di Worldwide harmonized Light-Duty vehicles Test Procedure e viene usato per determinare il consumo di carburante e le emissioni di scarico dei veicoli. Scopri cosa significa per te e per la tua Audi.

(*) solo per i nuovi tipi, come definito dalla normativa vigente.

  • 563x317_AOZ_A4_DIV_151024.jpg
    Cos’è il WLTP?

    Quando si tratta di scegliere quale auto acquistare, i clienti fanno sempre più affidamento sul consumo di carburante e sui livelli di emissioni.
    Leggi qui come questi valori verranno determinati in futuro con la nuova procedura di test.

    Scopri di più
  • 563x317_AAQ_E_10050.jpg
    Buone ragioni per il WLTP.

    WLTP permetterà, in futuro, di determinare un consumo di carburante più realistico, sulla base di dati reali raccolti in tutto il mondo.
    Leggi qui cosa cambia con l'introduzione della nuova procedura di test

    Scopri di più
  • 563x317_AAQ_E_10051.jpg
    NEDC e WLTP.

    A partire dall’autunno 2017, solo per i nuovi tipi, il test di laboratorio NEDC per le auto verrà sostituito dal WLTP. I nuovi parametri del test forniscono valori più realistici. Leggi qui per scoprire con chiarezza come la procedura si differenzia nella pratica dalla precedente.

    Scopri di più

NEDC vs. WLTP

Profili a confronto.

nedc.jpg
WLTP_1920x1080.jpg

Il ciclo di guida standardizzato NEDC si applica a tutte le autovetture e ai veicoli commerciali leggeri. E’ stato introdotto dall’Unione Europea nel 1992 per misurare il consumo di carburante e le specifiche emissioni dei veicoli e fornire così valori e risultati comparabili. Potete verificare qui sotto le condizioni preliminari.

NEDC

  • La temperatura nella camera di prova era di 20-30°C
  • La distanza era di circa 11 km
  • La durata del ciclo era di circa 20 minuti
  • Il ciclo consisteva in due fasi:
    - circa 13 minuti di guida simulata in città
    - circa 7 minuti di guida simulata su strada extraurbana
  • La velocità media era di circa 33 km/h
  • Il veicolo non si muoveva il 25% delle volte
  • La velocità massima testata era di 120 km/h
  • I punti in cui le marce venivano innestate sui modelli a trasmissione manuale erano specificati con precisione
  • Gli equipaggiamenti speciali e l’aria condizionata non erano presi in considerazione

WLTP

  • La temperatura nella camera di prova è di 23°C
  • La distanza è di circa 23 km
  • Il ciclo dura circa 30 minuti
  • Il ciclo consta di quattro fasi (bassa, media, alta, extra-alta)
  • La velocità media è di circa 47 Km/h
  • Il veicolo non si muove il 13% delle volte
  • La velocità massima testata supera i 130 km/h
  • I punti di cambio marcia sono calcolati singolarmente e in anticipo per ogni veicolo
  • Il peso del veicolo e gli equipaggiamenti aggiuntivi sono inclusi nella valutazione.

Finalità della nuova procedura.

La procedura WLTP ridefinisce i parametri di prova per determinare il consumo di carburante e le emissioni di scarico. I vantaggi immediatamente visibili sono:
Trasparenza.
563x317_AA3_E_141017.jpg
In futuro l’effettivo consumo giornaliero di un veicolo verrà stimato meglio. Il WLTP prende in considerazione un profilo di guida più vicino alla realtà quotidiana rispetto al precedente standard NEDC, che era più un test di laboratorio simulato e serviva principalmente per confrontare diversi veicoli. Mentre i livelli di consumo venivano misurati attraverso astratti test di laboratorio con il metodo NEDC, il WLTP fornirà una previsione molto più accurata dell’effettivo consumo dei veicoli. Il WLTP afferma di simulare uno stile di guida più vero e quindi di ottenere risultati più realistici.
Standard.
563x317_AOZ_Q7_10076_1_PART_RGB.jpg
Uno dei principali obbiettivi del WLTP è uniformare la procedura di misurazione delle emissioni di scarico e del consumo di energia per diversi tipi di motore, come quelli a benzina, a diesel, a metano e anche elettrico. Un veicolo dello stesso tipo deve fornire sempre lo stesso risultato del test in ogni parte del mondo, se il ciclo WLTP è stato eseguito correttamente.
Questa necessaria comparabilità rende inevitabili i test di laboratorio. Il consumo di carburante e le emissioni vengono determinati in maniera affidabile e in modo rappresentativo sul banco dinamometrico come parte di un profilo di guida dinamico.

Domande e risposte

Cos’è esattamente il WLTP?

Al fine di misurare la quantità di carburante che un'automobile consuma e comprendere se ciò è conforme ai limiti applicabili alle emissioni dei veicoli, sono state fissate procedure di prova standardizzate. Le condizioni generali per valutare e gestire i risultati dei test sono stabilite dalla legislazione dell'UE. Ciò garantisce che le stesse condizioni generali vengano utilizzate da tutte le case automobilistiche e da altri soggetti perché vi sia una comparabilità trasparente. La procedura di prova misura la CO₂ e i valori di consumo e le emissioni di scarico di un veicolo. Per omologare una nuova autovettura o un modello di veicolo commerciale leggero, la nuova procedura di prova " Worldwide Harmonized Light-Duty Vehicles Test Procedure " (WLTP) verrà gradualmente utilizzata in tutta l'UE a partire dal 1° settembre 2017, in sostituzione del precedente NEDC (New European Driving Cycle). Le approvazioni per i nuovi modelli di autovetture o le nuove opzioni di motore / trasmissione in Europa saranno effettuate esclusivamente in base ai risultati WLTP.
Dal 1° settembre 2018, tutti i veicoli immatricolati per la prima volta dovranno essere certificati WLTP.
Dove viene applicato il WLTP?
Il WLTP è in fase di attuazione nei 28 Stati membri dell'UE, nonché in Norvegia, Islanda, Svizzera, Liechtenstein, Turchia e Israele. Viene anche utilizzato in forma modificata in Giappone e per testare le emissioni in Cina. L'India e la Corea del Sud prevedono di introdurlo in un secondo momento.
Anche i veicoli esistenti saranno convertiti in WLTP?
No. Il passaggio a WLTP non determinerà alcuna modifica per i veicoli già immatricolati. In generale, non ci sono parametri in vigore per le emissioni di CO₂ e il consumo di carburante per i veicoli che sono stati omologati secondo la procedura precedente (NEDC). Per questi veicoli, i parametri NEDC rimangono adeguati.
Quando i valori WLTP sostituiranno definitivamente tutti i valori NEDC?
La Commissione europea ha raccomandato una conversione uniforme dei valori NEDC ai dati relativi alle emissioni di CO₂ e al consumo di carburante della procedura WLTP, in modo da divulgarli ai consumatori entro il 1° gennaio 2019. Tuttavia, le norme vincolanti sull'informazione al consumatore sono stabilite a livello nazionale. Ciò potrebbe causare differenze tra i mercati.
Cosa è cambiato per i consumatori da settembre 2017?
WLTP è diventato obbligatorio per l'approvazione di nuovi modelli da settembre 2017. In Germania, il passaggio alla normativa fiscale entrerà in vigore il 01.09.2018. Una scadenza per la divulgazione dei nuovi valori non è stata ancora stabilita. Il NEDC rimane pertanto giuridicamente vincolante per la marcatura e la tassazione dei veicoli. La proposta della Commissione europea prevede una transizione uniforme, nelle comunicazioni e nella tassazione, di tutti i nuovi veicoli verso i consumatori entro l'1.1.2019, al fine di evitare inutili confusioni tra i valori NEDC e WLTP stabiliti sui nuovi veicoli. Nel periodo di transizione da settembre 2017 alla data probabile di gennaio 2019, è consentita la divulgazione volontaria dei valori WLTP ai consumatori. Tuttavia, deve essere chiaramente contrassegnata come un ulteriore indicatore del consumo. Per il momento, i valori NEDC rimangono vincolanti per le etichette degli showroom e per determinare la classe di efficienza energetica. Lo stesso vale per il calcolo delle tasse sui veicoli (in paesi con una componente fiscale basata sulle emissioni). Tuttavia, la tassazione fa parte della legislazione nazionale e sarà regolata in base alle caratteristiche di ogni paese. Sono dunque possibili soluzioni e tempi diversi.
Come posso sapere se un veicolo è già stato testato secondo la nuova procedura?
Ancora oggi nel NEDC, i risultati delle misurazioni della procedura di prova sono registrati nel certificato di conformità (CoC) allegato a ciascun veicolo. Questo certificato è il prerequisito necessario alle autorità per emettere un documento di immatricolazione con il quale il proprietario può in seguito registrare il veicolo. Per i veicoli che sono stati testati in base a WLTP, nel CoC verranno elencati due diversi valori di emissione di CO₂ e consumo di carburante: i valori WLTP e i valori calcolati con NEDC. Questi ultimi costituiscono la base per la conversione dell’etichettatura, specifica per ogni paese, del consumo di carburante e del calcolo delle imposte, fino a quando il paese in questione non passerà interamente a WLTP.
Qual è la relazione tra WLTP e RDE? Non sono la stessa cosa?
RDE è l'acronimo di "Real Driving Emissions" e si riferisce a una misurazione dei gas di scarico che avviene su strada e non in un laboratorio a norma, come nel caso del WLTP. La differenza principale: nel test RDE, i componenti NOx (ossidi di azoto) del gas di scarico e i particolati (polveri sottili) vengono testati per mezzo di una tecnologia di misurazione delle emissioni mobili (PEMS) riferita alla guida su strada in tempo reale. A causa della larga dispersione nella rilevazione su strada, il consumo di carburante e le emissioni di CO₂ non vengono considerati. In concomitanza con l'introduzione di WLTP, i produttori devono limitare le emissioni di NOx e di particolato dei loro veicoli nel traffico stradale reale. Mentre il termine del conteggio del particolato è lo stesso del WLTP, nello stadio RDE 1 viene utilizzato un fattore di conformità di 2,1 per gli ossidi di azoto. Il limite di NOx di 80 mg / km per un'automobile diesel Euro 6 corrisponde a un’emissione massima consentita di 168 mg / km nelle condizioni RDE. Nella fase 2 RDE, il fattore di conformità per NOx è stato ridotto a 1,0 (più un margine di tolleranza nella misurazione).






Informazioni legali.
I dati relativi ai consumi e alle emissioni sono stati determinati seguendo le procedure di misurazione previste dalla legge. Dal 1° settembre 2017 alcuni nuovi modelli vengono già omologati in conformità con la procedura di prova per i veicoli leggeri armonizzata a livello mondiale (Worldwide Harmonized Light Vehicles Test Procedure - WLTP), un test di laboratorio più realistico per la misurazione dei consumi carburante e delle emissioni di CO₂. Dal 1° settembre 2018 il Nuovo ciclo di guida europeo (New European Driving Cycle - NEDC) sarà sostituito gradualmente dalla procedura WLTP. Essendo le condizioni della procedura di prova più realistiche, i consumi carburante e le emissioni di CO2, misurati in conformità con la procedura WLTP, in molti casi potranno risultare più elevati rispetto a quelli rilevati con la procedura NEDC. Informazioni più dettagliate sulle differenze fra la procedura WLTP e la procedura NEDC sono disponibili all’indirizzo www.audi.de/wltp.

Attualmente la legge prevede che vengano indicati ancora i valori NEDC. Nel caso di nuove vetture, omologate in conformità con la procedura WLTP, i valori NEDC sono ricavati dai dati WLTP. Fino a quando l’indicazione dei dati WLPT non sarà imposta per legge, gli stessi potranno essere riportati in aggiunta su base volontaria. Quando i valori NEDC vengono indicati come range di valori, gli stessi non si riferiscono ad una vettura in particolare e non costituiscono parte dell’offerta di vendita. Sono intesi esclusivamente come mezzi di confronto fra diversi tipi di vetture. Equipaggiamenti e accessori supplementari (ad esempio parti applicate, formati diversi di pneumatici ecc.) possono modificare i parametri rilevanti della vettura come peso, resistenza al rotolamento e aerodinamica e in combinazione con le condizioni meteo, le condizioni del traffico e lo stile di guida individuale possono influenzare i consumi di carburante, i consumi di energia elettrica, le emissioni di CO₂ e le prestazioni della vettura.