Motorizzazioni > Q7 e-tron quattro > Audi Italia

La sua Q7 e-tron quattro

La sua Q7 e-tron quattro
3.0 TDI quattro tiptronic 1

  • Prezzo base
  • 86.000,00 EUR
  • Equipaggiamenti a pagamento
  • 1.170,00 EUR
  • Prezzo
  • 87.170,00 EUR
  • Rata
    Rata:
    LEASING 2
  • 714,80 EUR
Cambia rata

Una combinazione di potenza.

Obiettivi eccezionali richiedono capacità eccezionali. Grazie ai suoi due motori, Audi Q7 e-tron quattro presenta caratteristiche straordinarie: ottima efficienza, emissioni zero in modalità elettrica, dinamica di guida sportiva, ampia autonomia, indipendenza dagli impianti di ricarica, materiali e lavorazioni di massima qualità.

3 su un totale di 3 motori

3.0 TDI
3.0 TDI quattro tiptronic
86.000,00 EUR
  • 2967 
  • 1,9–1,8 l/100 km
  • 50–48 g/km
  • 190 kW (258 CV)
  • Classe di efficienza: A+
Business e-tron 3.0 TDI quattro tiptronic
87.470,00 EUR
  • 2967 
  • 1,9–1,8 l/100 km
  • 50–48 g/km
  • 190 kW (258 CV)
  • Classe di efficienza: A+
Business plus e-tron 3.0 TDI quattro tiptronic
90.180,00 EUR
  • 2967 
  • 1,9–1,8 l/100 km
  • 50–48 g/km
  • 190 kW (258 CV)
  • Classe di efficienza: A+
Legenda
  • Cilindrata
  • Consumo di carburante
  • Emissioni di CO₂
  • Potenza
Motore non trovato.

Non sono disponibili motori per questo genere di alimentazione per la versione selezionata.

Consumi minimi e una potenza da auto sportiva
256x144_AQ7_E-TRON_151008.jpg
Audi Q7 e-tron quattro è la prima vettura ibrida plug-in al mondo con un motore diesel a sei cilindri e trazione integrale permanente. La sua potenza da auto sportiva è impressionante: il 3.0 TDI e il motore elettrico producono insieme 275 kW (373 CV) e 700 Nm di coppia, abbastanza per far scattare l’auto da 0 a 100 km/h in 6,2 secondi e raggiungere una velocità massima pari a 230 km/h. In modalità esclusivamente elettrica la Q7 e-tron quattro ha un’autonomia fino a 56 chilometri. In conformità con la normativa ECE per i veicoli ibridi plug-in, Audi Q7 e-tron quattro consuma solo 1,8 litri di diesel ogni 100 chilometri ed emette appena 48 grammi di CO₂ al chilometro.

Come tutti i modelli ibridi Audi, anche la Q7 e-tron quattro è stata concepita comeibrido parallelo. Il 3.0 TDI rappresenta l’ultima generazione del propulsore V6 diesel, un motore ad alta efficienza in grado di generare 190 kW (258 CV) e 600 Nm di coppia. I supporti motore attivi, una prima mondiale per un propulsore diesel, permettono di ridurre al minimo le vibrazioni indesiderate tramite controimpulsi selettivi.

Il motore elettrico discoidale genera 94 kW e 350 Nm di coppia. Tale propulsore è integrato nel cambio tiptronic a otto rapporti attraverso una frizione di separazione. Il cambio automatico garantisce un’elevata efficienza e un peso ridotto. La trazione integrale permanente quattro, anch’essa leggera e dalle dimensioni compatte, trasmette la potenza alle quattro ruote. Nelle curve veloci il differenziale centrale beneficia del torque vectoring, il software intelligente in grado di frenare leggermente le ruote interne durante la curva.
L’autonomia elettrica La batteria agli ioni di litio è costituita da 168 celle ad alta qualità ed è raffreddata a liquido. La sua capacità, pari a 17,3 kWh, permette un’autonomia di 56 chilometri in modalità esclusivamente elettrica, un altro record per il segmento.

Un ulteriore elemento in grado di migliorare l’efficienza della vettura è il sistema di gestione termica con pompa di calore integrata, appositamente sviluppato per la Q7 e-tron quattro e disponibile di serie. Questa tecnologia permette di indirizzare il calore dissipato dai componenti elettrici all’interno dell’abitacolo della vettura. Audi è la prima casa automobilistica a proporre di serie questa soluzione in una ibrida plug-in, stabilendo nuovi standard a livello di comfort all’interno dell’abitacolo, efficienza del condizionatore e autonomia in modalità elettrica. Il sistema di gestione termica con pompa di calore integrata offre infatti dei vantaggi sia in termini di velocità di riscaldamento dell’abitacolo sia nell’esperienza di guida in modalità esclusivamente elettrica anche quando si verificano basse temperature esterne.

La nuova Q7 e-tron quattro offre un’innovativa tecnologia di ricarica a due fasi, che permette di alimentare la vettura con una potenza di 7,2 kW. In questo modo un processo completo di ricarica può essere compiuto in circa due ore e mezza. Audi propone di serie anche i vantaggiosi servizi e-tron presenti all’interno del portafoglio Audi connect, che consentono di controllare le funzioni di ricarica e climatizzazione direttamente dal proprio smartphone.
La gestione ibrida La gestione ibrida permette di regolare le condizioni d’esercizio di Audi Q7 e-tron quattro in modo intelligente, flessibile e altamente efficiente. Il conducente può scegliere tra quattro modalità: “EV” dà priorità alla guida elettrica, “hybrid” permetteal sistema ibrido di ottimizzare la gestione delle batterie, “battery hold” risparmia l’energia elettrica disponibile per una fase successiva.

In condizioni normali, Audi Q7 e-tron quattro si avvia in modalità elettrica. Per attivare il TDI, il conducente deve premere il pedale dell’acceleratore attivo (un’altra novità introdotta da Audi) superando col piede una determinata resistenza. L’esatto punto di resistenza dipende dai requisiti del sistema di gestione ibrida. Per passare dalla modalità ibrida alla modalità boost, in cui entrambi i motori lavorano insieme, occorre superare un ulteriore punto di resistenza.

Quando si viaggia in modalità ibrida e il cambio tiptronic a otto rapporti con motore elettrico integrato è in posizione D, Audi Q7 e-tron quattro innesta la marcia in folle non appena il conducente alza il piede dal pedale dell’acceleratore, disattivando il TDI e il motore elettrico. Quando Audi Q7 e-tron quattro si avvicina a un veicolo più lento, ad esempio prima di affrontare una rotonda o all’ingresso di una città, l’andatura per inerzia viene interrotta. La fotocamera anteriore e, qualora presenti, i sensori radar della vettura sono infatti in grado di riconoscere la situazione del traffico.